orologio_small 26"

Un’idea per l’Italia

Oggi in Italia tutto è fermo: il Pil stagna la produzione industriale cala, la produttività non cresce da oltre vent’anni, la disoccupazione scende ma senza qualità, gli equilibri politici appaiono congelati in attesa di chioschi, i problemi marciscono, i conflitti appaiono e scompaiono come fuochi d’artificio, le speranze latitano.

Forse il Paese, come molti individui, ha necessità di sbloccarsi. Una possibile ricetta viene dal metodo Sòno: con l’aiuto di qualche spinta gentile (nudge) ripensare alla propria storia, prendere coscienza di sé, ritrovare la consonanza con sé stessi, avviare micro-cambiamenti che si auto-alimentano, tornare a far fluire le proprie emozioni, riconoscere e usare l’aggressività incanalandola, collaborare con gli altri per essere sé stessi, ricominciare a sognare.

 

Credits: “Le panne d’essence” – Robert Doisneau


Enrico Finzi, 21 Gennaio 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *